Gli inizi di un boom in polonia

In Polonia nel XV e XVI secolo ci furono molte mutazioni, che smisero di informare i disegni umani, il fiorire e anche la Riforma. Influente nell'informare coraggiosamente che c'era un periodo presente di un'economia mainstream terribilmente sincera delle arti seminative estreme nazionali, oltre alla decisiva crescita economica delle piccole città, che l'addomesticante era eccezionalmente coinvolto nel commercio, nella trasformazione delle merci. In quel terzo del XVI secolo, oltre il 22% della comunità di Korona, Cracovia, e più di 20.000 subordinati attendevano intensamente negli insediamenti sul campo. È noto che non sono stati in grado di analizzare il resto dell'Europa e hanno irritato la miscela per parlare al momento della fioritura. Il nostro vecchio, unificato prima dell'unione della Lituania, in precedenza presente mostruosa, prospera, cordiale civiltà dell'estremo, che ha subito una trasformazione in Levante. Da allora in poi le priorità per i magnati si intensificarono, evidentemente sorsero le loro preferenze, volevano conquistare i contadini e la borghesia. Essere sotto il dominio dell'aristocrazia era per il potere diplomatico, i legami delle sue riserve con agnostici e viola per una posizione nativa nel paese. La scuola materna locale nei seguenti corsi si è sviluppata in modo evidente all'improvviso, ha colpito troppo con un nuovo colpo straordinariamente mondiale, che è stato indescrivibilmente irreligiosamente nostro. Conoscenza familiare riferita allo stato attuale delle dimensioni di tali rami come astronomia, geografia, affari. L'arte più importante a quel punto stava fingendo di essere la sponsorizzazione della casa di Zygmunt Pryncypał e Zygmunt Augustus, entrambi imperatori che apparentemente sponsorizzammo nel XVI secolo nell'area del miglioramento del Rinascimento locale.